5 Step dopo il lockdown

Finalmente dopo tanti giorni chiusi in casa si intravede finalmente un piccolo bagliore, anche se la fine del tunnel è ancora lontana. Durante questo periodo di “inattività” operativa molti di noi hanno avuto modo di comprendere quanto sia difficile attraversare una crisi aziendale ed oggi vogliamo dargli alcuni suggerimenti da applicare in salone dopo il lockdown.

  • Solidità finanziaria: dovresti imparare che tutto ciò che entra in un’attività commerciale non può uscire. Prima di pianificare qualsiasi spesa, creati un budget al cui interno deve essere presente la voce “accantonamento” che ti servirà da castelletto per future emergenze. Gli imprevisti arrivano a tutti prima o poi e, senza un piano di prevenzione, ci si può trovare spiazzati. Se hai difficoltà ad accantonare inizia anche con una piccola cifra, magari rivolgendoti alla tua banca per attivare un “piano di accumulo”. Scoprirai che, anche se non hai grandi disponibilità economiche, basta una piccola cifra di 50 euro al mese per costruire un supporto economico futuro.
  • Assicurazione: furto, incendio, eventi naturali, incidenti….e pandemie ! Si può assicurare qualunque evento e durante questo periodo di lockdown alcuni tuoi colleghi hanno ricevuto una diaria giornaliera a copertura del mancato incasso. Niente male, eh? Informati con un’agenzia assicurativa, ricevi diversi preventivi, valuta cosa ti viene offerto e con qualche centinaio di euro ogni anno vivrai sogni tranquilli.
  • Organizzazione: alla riapertura si prevede che verrai sommerso dai clienti come se non ci fosse un domani. Sarà meglio di Natale e Capodanno messi assieme! Ma come affrontare tutto ciò senza un piano ben definito di azione? La prima cosa da fare è pianificare per bene gli appuntamenti: ridurre i tempi morti a zero, per cercare di soddisfare più richieste possibili, ampliare gli orari di lavoro, effettuare consulenze in videochiamata prima dell’incontro… prediligere le clienti “vip” per i primissimi giorni. Tutto deve far parte di un piano, non lasciare nulla al caso ed attento alle clienti che potrebbero darti buca o dimenticare tirare l’appuntamento. Per tutto ciò ti consigliamo di sfruttare il tuo gestionale attivando, se possibile, dei reminder di appuntamento il giorno prima.
  • Prevenzione: al di là di tutte le regole che i vari comitati tecnico scientifici e professoroni virologi possano sottoporti pensa a prevenire, pensa alla peggiore cosa che possa accadere… Immagina cosa succederebbe se, nel tuo paese o nella tua città, si diffondesse la notizia che tu o un tuo collaboratore siete appena risultati positivi al coronavirus ! Beh, sicuramente la prima cosa che farebbero è stare lontani dal tuo negozio. Quindi tocca a te, in primissimo luogo, mettere in atto tutte le misure preventive per evitare che ciò accada.
  • Differenziazione. La chiave per vincere ed emergere in un periodo di difficoltà è quella di iniziare a fare ciò che gli altri non fanno. Per questo motivo cerca di creare la differenza, fai parlare di te, avvia una potente comunicazione sui social su come stai lavorando. L’attenzione dei media e degli utenti, in questo momento, è altamente rivolta a questo argomento e la differenziazione sarà la chiave di volta per sfondare.